Rete provinciale per Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro, Igiene e SanitÓ, Alimenti

Ritornare al testo normale [N]

Gli esperti rispondono

Igiene e Sicurezza del Lavoro

Nomina RLS : comunicazione agli Organi Paritetici Territoriali
Domanda

VORREI SAPERE SE, IN CASO DI LICENZIAMENTO DEL DIPENDENTE ADDETTO COME RAPPRESENTANTE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO, NE ╚ STATO NOMINATO ALL´UNANIMIT└ UNA NUOVA PERSONA A CHI BISOGNA COMUNICARLO E SE CI SONO TERMINI DI SCADENZE.


Risposta

In caso di nomina o elezione di un RLS occorre comunicare, in tempi ragionevolmente stretti, il nominativo agli Organismi Paritetici Territoriali, di solito non direttamente, ma attraverso la propria Associazione di categoria; si riportano, comunque, alcune informazioni di dettaglio, facendo riferimento agli accordi interconfederali vigenti e fornendo indicazioni specifiche per aziende ubicate nella provincia di Modena.

1) Aziende artigiane
L´accordo interconfederale per aziende artigiane del 03/09/1996 prevede che il datore di lavoro, ricevuto il verbale di elezione, comunica all´OPTA, per il tramite della propria Associazione, il nominativo del lavoratore eletto.

 2) Aziende industriali
L´accordo interconfederale per aziende industriali del 22/06/1995 prevede che la direzione aziendale, ricevuto il verbale di elezione ne da comunicazione, per il tramite dell´associazione territoriale di appartenenza (Associazione Industriali, Via Bellinzona 27/A - Modena) all´Organismo paritetico provinciale, che terrà il relativo elenco.

3) Aziende cooperative (aderenti a AGCI, CCI, Lega nazionale delle cooperative e mutue, LNCeM).
L´accordo interconfederale per aziende cooperative del 05/10/1995 prevede, anche in questo caso, che venga effettuata comunicazione all´Organismo Paritetico (ognuno dovrà scrivere alla propria associazione che farà da tramite).

4) Aziende aderenti a CONFAPI
L´accordo interconfederale per piccole e medie aziende del 27/10/1995 prevede che il verbale dell´elezione venga spedito direttamente all´ organismo paritetico (c/o API, Viale Corassori 24 - Modena).

5) Pubblica amministrazione:
l´accordo ARAN del 07/05/1996 non prevede alcun invio agli OO.PP. in quanto non presenti.

6) Cooperative agricole (aderenti a AGICA, Lega Coop, AGCI, Federlavoro e servizi-CCI, Federazione nazionale cooperative agricole e alimentari).
L´accordo interconfederale per aziende agricole del 16/01/1997 prevede che la copia del verbale di elezione venga inviata direttamente all´Organismo paritetico (c/o AGCI, Via Giardini 45 - Modena).

7) Aziende agricole aderenti a: Associazione Agricoltori, Federazione Coltivatori Diretti, Confederazione Italiana Agricoltori, Unione Generale Coltivatori;
l´accordo interconfederale per questo tipo di aziende (del 18/12/1996) non prevede nulla di specifico al riguardo.
L´accordo stipulato a Modena fra Associazioni e Organizzazioni Sindacali prevede, comunque, che venga inviata copia del verbale di elezione direttamente all´Organismo paritetico (c/o Assoagricoltori, Via Diena 7 - Modena).


(Ottobre 2006)




Ricerca nella banca dati dei quesiti

Imposta almeno un criterio di ricerca. Se vengono impostati piu' campi, la ricerca sarÓ combinata.












Chiedi agli esperti

Fai una domanda agli esperti

 

Cerca nel sito

Cerca
 

 


ESPERTI RISPONDONO

D: UN ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO GRUPPO A ( PRIMA FORMAZIONE NEL 1999 ) CHE NON HA EFFETTUATO IL CORSO DI AGGIORNAMENTO TRIENNALE, COME PREVISTO DAL DM 388 / 2003, COSA DEVE FARE PER POTER SVOLGERE ANCORA IL
R: I corsi di primo soccorso ultimati prima dell´entrata in vigore del DM 388 / 03 sono da ritenersi
Continua


AZIENDE
  • STUDIO HTP SRL
    CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER SICUREZZA NEI CANTIERI ( DL 494 ) , SICUREZZA DEL LAVORO ( DL 626 ) , ACUSTICA AMBIENTALE, PREVENZIONE INCENDI, EMISSIONI IN ATMOSFERA, CORSI DI
    Continua

NORME TECNICHE
  • Norma Tecnica UNI EN 19 giugno 2014, n. 16590-1
    (19/6/2014) - Trattrici, macchine agricole e forestali - Parti dei sistemi di controllo e comando legate alla sicurezza - Parte 1: Principi generali per la progettazione e lo sviluppo
    Continua